Come vestirsi per andare in moto in inverno

Pubblicato il 22.02.2022

Come vestirsi per andare in moto in inverno

Qualche pratico consiglio per l’abbigliamento del centauro che non teme il freddo invernale.

Per vivere al meglio le due ruote anche nei mesi più freddi dell’anno bisogna esser sempre pronti alla pioggia, al vento e al freddo che caratterizzano il meteo del periodo.

Dotazioni e indumenti tecnici ad hoc: partiamo dalla testa e dal collo

A causa delle basse temperature e delle condizioni delle strade, poco adatte alle due ruote, sono in pochi a usare la moto in inverno. Ci sono, però, numerose soluzioni per affrontare l’inverno in sella. In commercio si trovano, infatti, modelli e materiali dotati di speciali tecnologie che sono in grado di proteggere il corpo dal freddo e garantire il massimo del comfort.

Indubbiamente indossare il casco integrale o modulare per andare in moto d’inverno è la soluzione migliore e il problema dell’appannamento della visiera quando piove o quando c’è umidità si risolve facilmente con l’applicazione della pellicola Pinlock: si tratta di un foglio semirigido trasparente, con una guarnizione di silicone lungo il bordo che, appoggiandosi alla parte interna della visiera del casco, crea una camera d’aria tra l’interno e l’esterno e impedisce al casco di appannarsi.

Esistono inoltre caschi con interni personalizzabili in base alla stagione: cuffia reversibile in due materiali e para mento in due versioni: uno più corto per l’estate e uno più coprente per l’inverno.

Per non patire il freddo sul collo ci sono varie possibilità: un sotto casco passamontagna che riscalda anche la testa, uno scalda collo da moto o anche una giacca tecnica antivento con bavero alto.

Abbigliamento tecnico moto invernale per torace e gambe

Per un motociclista è fondamentale indossare giacche in materiali resistenti e che proteggano il torace dal freddo e dalla pioggia. Il caro vecchio cotone non traspira e mantiene l’umidità a contatto con la pelle. I materiali tecnici, invece, hanno proprietà che permettono all’umidità di allontanarsi rapidamente dal corpo e di asciugarsi velocemente.

Un materiale molto utilizzato per la produzione di giacche invernali è il Gore-Tex, in quanto è in grado di garantire un’adeguata traspirabilità e impermeabilità ed è estremamente efficace come scudo contro l’aria. In commercio si può scegliere tra capi che prevedono diversi livelli di isolamento, per un perfetto comfort da 0 a -20°C. E nei modelli con membrana removibile lo strato di Gore-Tex può essere rimosso per far fronte alle giornate più calde. Qui le prese d’aria permettono lo scambio di calore e rendono il capo adatto a tutte le stagioni.

Il Gore-Tex, inoltre, è particolarmente resistente e quindi offre una sicura protezione anche contro le abrasioni sull’asfalto.

Per le gambe ci sono i pantaloni elastici che trattengono il calore corporeo sotto l’abbigliamento standard o i coprigambe invernali per scooter e moto che proteggono anche dalla pioggia.

E per evitare fastidiosi spifferi sulla schiena si trovano in commercio anche giacche e pantaloni che si possono unire tramite un’apposita zip posta in vita.

Anche le estremità al caldo

Per proteggere le mani dal freddo esistono vari modi: dai classici guanti invernali (impermeabili e imbottiti), alle manopole riscaldate, fino ai più moderni guanti riscaldati, alimentati da una batteria inserita nel guanto stesso. A differenza delle manopole riscaldate che, sebbene più potenti, trasmettono il calore solo al palmo della mano, i guanti riscaldati riscaldano la mano su tutta la parte superiore, quella, cioè, direttamente esposta al freddo.

Quanto ai piedi, un paio di calzini di qualità è meglio di due. Indossandone due paia si rischia, infatti, di rallentare la circolazione del sangue nei piedi e di causare un effetto opposto a quello desiderato.

Le scarpe da moto, infine, sono una valida protezione per il piede durante un’eventuale caduta. La scelta degli stivali per andare in moto in inverno va fatta preferibilmente optando per il Gore-Tex contro la pioggia.

Sul modello e il tipo di stivale invece la scelta è soggettiva: sportivo, classico, alto o basso, purché con l’omologazione per scarpe moto. Per essere classificata come omologata, la calzatura deve essere alta almeno 16 cm alla caviglia e deve avere una suola con uno spessore maggiore di 1,6 centimetri.

E infine occhio al percorso!

Per decidere come vestirti in inverno, tieni sempre a mente anche il tipo di percorso che stai per affrontare con la tua moto: per i lunghi tratti autostradali è meglio coprirsi molto, poiché si è colpiti da una grande quantità d’aria e si rimane tipicamente molto statici sulla moto. Se prevedi, invece, di affrontare tratti di fuoristrada leggero o di adottare una guida particolarmente attiva, conviene vestirsi più leggeri: l’impegno e lo sforzo faranno sudare. In questo caso è meglio avere a disposizione uno strato in più da indossare quando ci si ferma.

Assicurazione Infortuni del Conducente: vale anche per la moto?

Assolutamente sì! Aggiungendo la garanzia Infortuni del Conducente alla tua RC Moto garantisci copertura al conducente del veicolo in caso di sinistro con colpa. Leggi il nostro articolo sugli Infortuni del Conducente e scopri perché dovresti acquistarla.

Non hai ancora un’Assicurazione Moto Allianz Direct? Scopri tutte le garanzie moto dell’offerta Allianz Direct, inclusa la garanzia Danni all’abbigliamento per collisione.

I marchi e i modelli moto più apprezzati

Scopri la nostra selezione di marchi e modelli e trova la tua moto. E se è arrivato il momento di stipulare una Rc su misura per te, su Allianz Direct puoi farlo in pochi minuti.

Scopri di più
Marche e modelli moto

Calcola preventivo Moto

Se non hai ancora calcolato un preventivo su Allianzdirect.it, puoi farlo in meno di un minuto!

Calcola preventivo
Preventivo online Moto