Pubblicato il 14.10.2022

Bollo Auto: cos’è e come funziona

Scopriamo cosa è il Bollo Auto, chi è tenuto a pagarlo, dove si paga e le sanzioni previste.

Il bollo auto è una tassa di proprietà locale che tutti i possessori di veicoli sono tenuti a pagare. Tuttavia, esistono diverse esenzioni e molte sono le regole relative alle scadenze e ai termini di pagamento.

Bollo auto: cos’è?

La tassa automobilistica o bollo auto è un tributo sugli autoveicoli e motoveicoli immatricolati nella Repubblica Italiana, il cui versamento è a favore delle Regioni in cui si ha la residenza.
Il bollo auto è quindi una tassa di proprietà dei veicoli, non di circolazione.

Bollo auto: chi deve pagarlo?

Sono tenuti al pagamento della tassa automobilistica coloro che risultano essere proprietari del veicolo al Pubblico Registro Automobilistico (PRA).

Non pagano il bollo i possessori di auto adibite al trasporto dei disabili oppure i proprietari di autoveicoli d'epoca ultratrentennali e, a seconda della regione, i proprietari di autovetture elettriche ed ibride. Il bollo si potrà non pagare in caso di perdita del possesso per furto, demolizione o trasferimento del veicolo all'estero.

Scadenza del bollo auto

Quando scade il bollo auto? La scadenza del bollo è solitamente fissata entro il mese successivo a quello dell'immatricolazione della vettura.

Ogni regione propone delle differenze, quindi per avere certezza sulla scadenza si può verificare quali sono le disposizioni nella propria regione.

In sintesi, possiamo dire che la scadenza di pagamento dipende dalla data di immatricolazione del veicolo e dalla regione di residenza. Il bollo può essere pagato presso:

  • Automobile Club d'Italia (ACI)
  • Posta
  • Agenzie di pratiche automobilistiche
  • Tabaccherie
  • Online, in alcune regioni

È sufficiente fornire la targa del veicolo per ottenere il calcolo del bollo da pagare.
Per vedere se il bollo auto è già stato pagato, è possibile verificare presso le agenzie automobilistiche o gli uffici Aci, oppure online, sul sito dell’Aci o dell'Agenzia delle Entrate.

Bollo auto elettriche e ibride

La tassa richiesta per il pagamento del bollo auto grava sulle vetture più inquinanti e favorisce invece quelle più ecologiche e con un minore impatto ambientale.
In molte Regioni, le vetture elettriche sono soggette ad esenzione della tassa automobilistica fino a cinque anni, mentre le auto ibride possono godere di esenzione dal pagamento del bollo auto dai tre ai cinque anni.

Il calcolo del valore economico del bollo auto

L’importo del bollo auto da pagare dipende dai seguenti fattori:

  • La potenza del mezzo (espressa in chilowatt).
  • Il coefficiente definito dalla Regione di residenza del proprietario del veicolo.
  • La classe di inquinamento del veicolo (Euro I, Euro II, ecc.). Più bassa sarà la classe e tanto più caro sarà il bollo.
  • L’età del mezzo. Da notare che i veicoli d’epoca iscritti ai relativi registri sono esentati.

Cosa succede se non ho pagato il bollo auto?

Hai dimenticato di pagare il bollo auto? Puoi sempre regolarizzare la tua posizione con il ravvedimento operoso, che permette di metterti in regola pagando una sanzione ridotta che cresce con il passare del tempo:

  1. Con un ritardo di 15 giorni, la sanzione sarà pari allo 0,1%
  2. Con un ritardo tra 30 e 90 giorni, la sanzione sarà pari all’1,67%
  3. Con un ritardo dai 3 mesi a 1 anno, la sanzione sarà pari al 3,75%
  4. Con un ritardo da 1 anno a 2 anni, la sanzione sarà pari al 4,29%
  5. Con un ritardo di oltre 2 anni, la sanzione sarà pari al 5%

Negli ultimi due casi di ritardo è possibile fare uso del ravvedimento operoso solo se non è stato avviato un accertamento dalla Regione di residenza o dall’ente di riscossione.

Cosa si rischia se non si paga il bollo auto?

Se il bollo auto non viene pagato entro la scadenza (e non si utilizza il ravvedimento operoso), si rischia una sanzione del 30% più gli interessi per il ritardo.

Se noi si paga a seguito della ricezione della relativa cartella esattoriale, il rischio è quello che l’ente di riscossione proceda con l’applicazione del fermo amministrativo, ovvero non si potrà più circolare con il veicolo pena ulteriori sanzioni pecunarie, la revoca della patente e la confisca dell’auto.

Infine, se non si paga il bollo per 3 anni consecutivi si rischia la cancellazione del veicolo dagli archivi del PRA nella Regione di residenza e se si volesse circolare nonostante le restrizioni si potrebbe essere soggetti al sequestro del veicolo con una multa da 419 a 1.682 euro oltre alla confisca dell’auto.

Oltre al pagamento del bollo auto obbligatorio, ove previsto, non dimentichiamo che ogni veicolo immatricolato deve avere un’assicurazione RCA (Responsabilità Civile Autoveicoli), la polizza obbligatoria per legge che copre i danni causati a un altro veicolo e ai terzi, inclusi i passeggeri.

Con Allianz Direct puoi stipulare un’assicurazione RC Auto calcolando un preventivo assicurazione auto comodamente online e in poco tempo. Scopri l’offerta di Allianz Direct, leader nelle assicurazioni online.

Scopri l'assicurazione auto Allianz Direct

Fai un preventivo online per la tua RC Auto. Aggiungi le garanzie e proteggiti in caso di incidenti. Inoltre, puoi anche sospendere o riattivare gratuitamente la tua copertura assicurativa.

Scopri l'assicurazione auto
Calcola un preventivo assicurazione auto

Calcola un preventivo assicurazione Auto!

Se non hai ancora calcolato un preventivo online per la tua assicurazione auto, con Allianz Direct puoi farlo in meno di un minuto!

Calcola preventivo
Calcola preventivo assicurazione auto